AREA CLIENTI

Area Clienti

Deposito cauzionale

L’applicazione del deposito cauzionale, a garanzia degli impegni assunti dal cliente, è regolata dal Titolo V (art. 11-12-13-14) della Delibera 229/01 dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas (AEEG), che ne disciplina l’ammontare massimo e le condizioni.
Gli importi dei depositi cauzionali richiesti da Vea energia ambiente sono i seguenti, inferiori peraltro a quelli massimi indicati dall’AEEG:
  • per consumi compresi tra 0-500 mc/anno = 20,00 euro;
  • per consumi compresi tra 500-5.000 mc/anno = 70,00 euro;
  • per consumi compresi tra 5.000-10.000 mc/anno = 100,00 euro;
  • per consumi superiori a 10.000 mc/anno = una mensilità media;

A far data dal 1° Agosto 2003 il deposito cauzionale è fruttifero di interessi legali.

Il deposito cauzionale sarà restituito entro 30 giorni dalla cessazione degli effetti del contratto di somministrazione.

La domiciliazione bancaria o postale, cioè l’addebito permanente delle bollette presso la propria banca o c/c postale, è considerata forma di garanzia equivalente al deposito cauzionale per consumi inferiori a 5.000 mc/anno. Pertanto i clienti che scegliessero tale opzione avranno rimborsato, nella prima bolletta disponibile, l’intero ammontare del deposito cauzionale già versato.

La nostra azienda non emette bollette con richieste di anticipo sui consumi futuri. Tutte le nostre fatturazioni sono relative a periodi di consumo già effettuati.

TUTTE LE RICHIESTE (NUOVI CONTRATTI, DISDETTE, VOLTURE, AGEVOLAZIONI IVA E IMPOSTE) POSSONO ESSERE PRESENTATE AI NOSTRI SPORTELLI A MEZZO DELEGA DELL’INTERESSATO, IN CARTA SEMPLICE, CON ALLEGATA FOTOCOPIA DEL DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO.

« Torna Indietro