AREA CLIENTI

Area Clienti

Contratti

Nuovo contratto
Nei casi di immobili con contatore già installato e sigillato, per la sottoscrizione del contratto di somministrazione gas basta recarsi presso i nostri sportelli con la seguente documentazione:
  • documento di riconoscimento e codice fiscale dell'intestatario;
  • n. 1 marca da bollo da EUR 16,00;
  • dati catastali dell'immobile;
  • ricevuta del versamento dell'importo dovuto, da effettuarsi sul c/c postale n. 45132792 intestato a Vea energia ambiente Srl (bollettino disponibile presso i ns. sportelli). L'importo complessivo è costituito: a) dalle spese contrattuali (40 euro + IVA); b) dalle spese per il dissuggello del contatore da parte dell'Azienda di distribuzione locale.Il costo per tale prestazione varia in base alle tariffe predisposte dal gestore della rete nei singoli Comuni. Il deposito cauzionale sarà addebitato sulla prima bolletta.


Nuova fornitura
Nel caso in cui l’immobile da servire non sia ancora dotato di contatore del gas occorre dapprima richiedere presso i nostri sportelli un sopralluogo tecnico corredato dalla seguente documentazione:
  • fotocopia di bolletta o contratto di altro servizio pubblico (Energia elettrica, Telefono o Servizio Idrico) (Legge 298/85), con allegata autocertificazione (modulo disponibile presso i ns. sportelli) attestante che:
    • la bolletta si riferisce allo stesso immobile per il quale è richiesta la fornitura di gas metano,
    • l’immobile non è attualmente allacciato alla rete gas metano,
    • l’immobile è in regola con le norme in materia di controllo dell’attività urbanistico-edilizia.
    • dati catastali dell'immobile.
    In alternativa alla bolletta o al contratto:
    • per vecchie e nuove costruzioni: fotocopia Concessione Edilizia o Certificato di Abitabilità;
    • per edifici ristrutturati: fotocopia Concessione Edilizia di ristrutturazione o DIA;
    • per edifici condonati: fotocopia della Concessione in sanatoria, o della domanda di Condono, e delle ricevute dei pagamenti effettuati a titolo di oblazione;
    • dati catastali dell'immobile.
  • autorizzazione del proprietario dell’immobile all’installazione del contatore nella sua proprietà (modulo disponibile presso i ns. sportelli), con allegata fotocopia di documento di riconoscimento del proprietario stesso;
  • documento di riconoscimento e codice fiscale del richiedente;
  • solo per le Ditte: numero di partita IVA;
  • n.1 marca da bollo da euro 16,00;
  • ricevuta del versamento dell'importo dovuto, da effettuarsi sul c/c postale n. 45132792 intestato a Vea energia ambiente Srl (bollettino disponibile presso i ns. sportelli). L'importo complessivo è costituito:
    a) dalle spese standard per l'esecuzione della derivazione d'utenza e per l'installazione del contatore (tali spese sono variabili a seconda della tipologia della fornitura e dell'Azienda di distribuzione locale - per informazioni invitiamo a contattare direttamente i nostri sportelli);
    b) dalle spese contrattuali (40 euro + IVA);
    c) dal costo derivante dall'accertamento della modulistica tecnica di cui alla Del. AEEG n. 40/04

Il deposito cauzionale sarà addebitato sulla prima bolletta.

Prima dell'installazione del contatore occorre consegnare presso i nostri sportelli l'Allegato H, I e gli Allegati Tecnici Obbligatori, compilati il primo dal Cliente, e gli altri due dalla ditta che ha eseguito i lavori sull'impianto interno, oltra ad una visura camerale recente (moduli disponibili presso i nostri sportelli).

Entro 30 (trenta) giorni dall'apertura del contatore da parte dell'Azienda di distribuzione locale, ai sensi della delibera AEEG n° 40/04 il Cliente è obbligato, pena la sospensione della fornitura, a consegnare alla nostra Società la Dichiarazione di conformità (Legge 46/90) e la Prova di tenuta dell'impianto (moduli disponibili presso i ns. sportelli), compilati entrambi a cura della ditta che ha eseguito i lavori sull'impianto interno.

TUTTE LE RICHIESTE (NUOVI CONTRATTI, DISDETTE, VOLTURE, AGEVOLAZIONI IVA E IMPOSTE) POSSONO ESSERE PRESENTATE AI NOSTRI SPORTELLI A MEZZO DELEGA DELL’INTERESSATO, IN CARTA SEMPLICE, CON ALLEGATA FOTOCOPIA DEL DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO.

« Torna Indietro